Ultime news
  1. La Decò soffre ma supera la IUL Roma 76-70
  2. Decò Caserta – IUL Roma: la presentazione di coach Oldoini
  3. Il derby di Napoli alla Decò che vola in vetta
  4. Il derby di Napoli senza i tifosi casertani
  5. Caserta batte Reggio Calabria e si conferma in vetta

PalaDecò

Per la sua attività lo Sporting Club Juvecaserta si avvale del “Paladecò”, già “Palamaggiò”, un impianto capace di ottomila posti (di cui oltre seimilacinquecento a sedere), realizzato dal compianto cavaliere del lavoro, Giovanni Maggiò, in località “Pezza delle noci”, al confine tra i Comuni di Caserta e Castel Morrone ed al centro di un vasto hinterland di oltre trecentomila abitanti, comprendendo in un tempo di percorrenza inferiore ai quindici minuti primi l’intera conurbazione Capua – S. Maria C. V.- Caserta – Maddaloni ed i comuni del Basso Volturno.

Inoltre, in una distanza espressa in tempo di percorrenza inferiore ai trenta minuti primi, si trova quasi tutta la popolazione della provincia di Caserta e buona parte della popolazione della parte nord della provincia di Napoli per un totale che supera il milione di abitanti. Per questo motivo l’impianto è divenuto importante punto di riferimento per l’attività sportiva e spettacolare ad alto livello.

Oltre al campo di gioco per le attività agonistiche e spettacolari, il “Paladecò” è dotato di una palestra per il settore giovanile, una per la preparazione fisica, nonché di tutta una serie di servizi ed attrezzature che lo pongono all’avanguardia, in tema di impiantistica sportiva, sia in campo nazionale che europeo. Presso lo stesso impianto è ubicata anche la funzionale sede operativa della società. Nella vasta area circostante il “Paladecò” è funzionante un organizzato parcheggio capace di ospitare oltre duemila autovetture.